Il Comitato “ Quelli che il parco … ” nasce e si costituisce in Roma in data 13 novembre 2009 su iniziativa di:

Fabrizio Bacchi, Marta Bottari, Francesca Cersosimo, Stefano Impastato, Patrizia Meloni, Silvia Naldi, Thaya Passarelli, Vincenzo Rigoli.

“Quelli che il parco … ” è un Comitato:

. di utilità sociale (Onlus),
. non a scopo di lucro,
. apartitico e apolitico.

Il Comitato viene costituito per la valorizzazione e la salvaguardia del Parco Virgiliano (Nemorense) e di
altre aree verdi presenti nel quartiere Trieste in Roma.

Il Comitato opera prevalentemente nell’ambito territoriale del II Municipio del Comune di Roma e ha
l’obiettivo di promuovere e sviluppare ogni iniziativa utile e necessaria volta a perseguire le finalità e gli
scopi previsti dal presente atto costitutivo e statuto.

FINALITA’ E SCOPI

Il Comitato si propone di:

. Promuovere e sostenere tutte le iniziative, attività ed interventi che sono finalizzati a tutelare e salvaguardare il Parco Virgiliano (Nemorense) e le aree verdi del quartiere Trieste;
. Promuovere iniziative sociali, culturali e didattiche finalizzate allo scopo associativo anche fornendo supporto alle autorità Istituzionali;
. Sviluppare forme di collaborazione con altre Associazioni e Gruppi di cittadini che perseguono analoghi obiettivi;
. Sviluppare dibattito, forme di impegno civile, confronti con le Istituzioni connessi agli obiettivi sopra esplicitati;
. Promuovere e diffondere una cultura del rispetto del verde pubblico nella popolazione e, in particolare, fra i giovani;
. Promuovere e sviluppare la vita sociale e l’aggregazione tra le diverse fasce d’età;
. Organizzare mostre, convegni, corsi, attività di formazione, attività culturali , progetti educativi;

SOCI

Possono essere Soci tutti i cittadini, preferibilmente residenti e/o domiciliati nel II Municipio.

L’adesione è libera e volontaria ed impegna gli aderenti al rispetto degli obiettivi del Comitato.

I minorenni possono far parte del Comitato con nulla osta scritto da parte di uno dei genitori o di chi ne
fa le veci.

Le adesioni dovranno pervenire ed essere accettate dal Consiglio Operativo.

Tutti gli incarichi e le funzioni di iscritti, soci ed aderenti sono svolti a titolo gratuito.

ORGANI ASSOCIATIVI

Assemblea generale

1. l’Assemblea Generale è composta da tutti i Soci in regola con la quota sociale almeno un mese prima della convocazione;

2. l’Assemblea Generale si riunisce almeno una volta all’anno entro il mese di maggio.

3. L'Assemblea Generale delibera le linee generali del Comitato.

4. L'Assemblea Generale elegge, alla carica specifica e per un mandato di due anni, otto Soci componenti del Consiglio Operativo.

Possono candidarsi alla carica di Consigliere del Consiglio Operativo i Soci maggiorenni iscritti all'Associazione da almeno ventiquattro mesi.

Ogni componente il Consiglio Operativo non può essere rieletto per più di due volte consecutive allo stesso incarico.

5. L'Assemblea Generale viene gestita nel rispetto di un Regolamento specifico predisposto dal Consiglio Operativo.

6. Ogni Socio può proporre al Presidente un argomento da mettere all’ordine del giorno controfirmato da almeno cinque Soci. Tale proposta scritta deve pervenire al Consiglio Operativo almeno un mese prima della data dell’Assemblea.

7. l’Assemblea Generale è convocata dal Presidente almeno 15 giorni prima dalla data stabilita dal Consiglio Operativo.

8. l’Assemblea Generale è organizzata dal Segretario e presieduta dal Presidente.

9. Tutte le decisioni, ad eccezione delle modifiche dello Statuto, vengono approvate a maggioranza semplice (50% + 1 dei voti) degli aventi diritto presenti al momento del voto.

In caso di parità il voto del Presidente avrà valore doppio.

10. L’Assemblea Generale ha il potere di cambiare parti del presente statuto. Le proposte di modifiche dovranno essere presentate prima di sessanta giorni dalla data fissata per l’Assemblea Generale. Tali modifiche dovranno pervenire al Presidente per iscritto e a firma di almeno dieci Soci.

Le modifiche allo statuto dovranno essere approvate almeno dal 75 % dei Soci aventi diritto e presenti al voto in Assemblea Generale.

11. L’Assemblea Generale, durante il mandato dei due anni, può sfiduciare il Consiglio Operativo o un singolo componente dello stesso.

In questo caso, nel rispetto del regolamento assembleare, si dovrà provvedere nella stessa data alla nomina del nuovo Consiglio Operativo o di un nuovo Consigliere alla carica vacante a seguito della sfiducia.

12. In occasione dell’Assemblea Generale il Tesoriere presenta i bilanci preventivo e consuntivo.

13. In caso di particolari necessità il Consiglio Operativo può deliberare la convocazione di un'Assemblea Generale Straordinaria.

14. E' possibile convocare un’Assemblea Generale Straordinaria anche su richiesta scritta e firmata dalla metà più uno dei Soci maggiorenni censiti e risultanti in regola con la quota sociale al 31 dicembre dell'anno precedente.

Tale richiesta dovrà pervenire separatamente al Presidente e al Segretario con Raccomandata A/R.

Il Consiglio Operativo sarà tenuto a organizzare e celebrare tale Assemblea Generale Straordinaria entro giorni sessanta dal ricevimento della suddetta raccomandata A/R.

15. Per l' Assemblea Generale Straordinaria varranno le stesse indicazioni stabilite ai precedenti punti: 3-4-5-6-7-8-9- 10 -11.

Consiglio Operativo

1. Il Consiglio Operativo è l’organo di animazione ed ha il compito di:

. deliberare gli atti di ordinaria e straordinaria amministrazione;
. deliberare l’ammissione e l’eventuale radiazione dei Soci;
. tenere i rapporti con enti, istituzioni e altre associazioni;
. comunicare la data dell'Assemblea Generale annuale ai Soci entro il 31 dicembre di ogni anno,
. stabilire le quote sociali;
. nominare, qualora fosse necessario, i Coordinatori di gruppi di lavoro utili alla realizzazione delle indicazioni e delle delibere stabilite dall'Assemblea Generale annuale,
. in caso di dimissioni o grave impedimento, surrogare, fino alla prossima Assemblea Generale uno degli otto consiglieri del Consiglio Operativo.

2. Il Consiglio Operativo è composto da otto consiglieri eletti all'incarico specifico dall’Assemblea Generale e si riunisce almeno ogni tre mesi.

3. Il Consiglio Operativo dura in carica due anni.

4. Ogni Consigliere, per lo svolgimento delle sue funzioni, può avvalersi di una equipe composta da altri Soci e da lui coordinata.

5. Il Consiglio Operativo è composto, a titolo gratuito, dalle seguenti figure:

Il Presidente

Esso presiede le riunioni e rappresenta legalmente l'Associazione.
Convoca, almeno 15 giorni prima dalla data stabilita dal Consiglio Operativo, l’Assemblea Generale e, almeno sette giorni prima dalla data stabilita, le riunioni del Consiglio Operativo.
E’ tenuto a far rispettare lo statuto e i regolamenti e a far rispettare le delibere prese dall’assemblea Generale. E’ tenuto a dirimere, come organo di appello, le controversie sorte fra i soci.

Il Vice Presidente

Esso è di sesso diverso dal Presidente, lo affianca nelle attività e ne fa le veci in caso di assenza o di grave impedimento.

Il Segretario

Esso tiene aggiornati l’elenco di tutti soci, è responsabile dei verbali delle riunioni e delle Assemblee Generali, è responsabile dell’organizzazione dell’Assemblea Generale.

Il Tesoriere

Esso controlla la preventiva copertura finanziaria di qualsiasi spesa, gestisce i fondi secondo mandato del Consiglio Operativo, predispone i bilanci preventivo e consuntivo per L’Assemblea Generale.

L’addetto stampa

Esso ha il compito di curare i rapporti con la Stampa e la preparazione di stampati, manuali e riviste associative .

L’addetto alle relazioni esterne

Esso cura la ricerca e la conoscenza di normative legislative riguardanti i fini del Comitato, tiene contatti con le istituzioni e altre associazioni e organizza gli incontri fra queste e il Consiglio Operativo.

L'addetto alla logistica

Esso cura l'organizzazione logistica degli eventi e delle manifestazioni stabilite dal Consiglio Operativo.

L'addetto economico.

Esso cura il rapporto con enti, istituzioni sia pubbliche che private e privati cittadini per il reperimento di risorse economiche e donazioni utili allo svolgimento e alle iniziative proposte dall'associazione.

RISORSE ASSOCIATIVE

Le risorse del Comitato possono provenire da:

- Quote sociali che sono stabilite annualmente dal Consiglio Operativo su proposta del Tesoriere;

. contributi di enti pubblici, privati e singoli cittadini;
. donazioni,
. ogni altra elargizione consentita a norma di Legge.

Non sono consentiti contributi da partiti politici.

DURATA DEL COMITATO

Il Comitato è attivo a tempo indeterminato. Esso può essere sciolto dall'Assemblea Generale. Tale decisione dovrà essere votata da almeno il 75% dei soci presenti.

Al suo estinguersi l’eventuale patrimonio verrà devoluto a Associazioni di Volontariato o a Enti non a scopo lucrativo con finalità culturali o educative.

NORME FINALI E TRANSITORIE

All’entrata in vigore del presente Statuto il Consiglio Operativo coincide con il Comitato Promotore che manterrà il mandato fino al 31.12.2010.

I sottoscritti componenti il Comitato promotore assumono la carica di:

Presidente : Vincenzo Rigoli
Vice Presidente: Thaya Passarelli

Segretario: Patrizia Meloni

Tesoriere: Fabrizio Bacchi

Addetto stampa: Francesca Cersosimo

Addetto alle relazioni esterne: Silvia Naldi

Addetto alla logistica: Stefano Impastato

Addetto economico: Marta Bottari

(Roma, lì 13 novembre 2009)

_______________________________________________________________________________

Durante l'annuale assemblea dei soci avvenuta in data 24 maggio 2012 sono stati eletti i seguenti membri del Consiglio Operativo:

Presidente : Vincenzo Rigoli
Vice Presidente: Thaya Passarelli
Segretario: Giulia Canessa
Tesoriere: Fabrizio Bacchi
Addetto stampa e comunicazione: Silvia Naldi
Addetto alle relazioni esterne: Pamela Pannicelli
Addetto alla logistica: Pina Pozzessere
Addetto economico: Marta Bottari
________________________________________________________________________________

Durante l'annuale assemblea dei soci avvenuta in data 21 maggio 2013 sono stati surrogati i seguenti membri del Consiglio Operativo:

Presidente : Vincenzo Rigoli
Vice Presidente: Marta Bottari
Segretario: Giulia Canessa
Tesoriere: Fabrizio Bacchi
Addetto stampa e comunicazione: Silvia Naldi
Addetto alle relazioni esterne: Pamela Pannicelli
Addetto alla logistica: Antonio Loy
Addetto economico: Paola Mariotti
________________________________________________________________________________

Durante l'annuale assemblea dei soci avventua in data 28 maggio 2014 sono stati eletti i seguenti otto Consiglieri alle cariche previste dallo Statuto.

Presidente: Marta Bottari
Vicepresidente: Fabrizio Bacchi
Segretario: Giulia Canessa
Addetto Relazioni Esterne: Vincenzo Rigoli
Tesoriere: Antonio Loy
Addetto economico: Paolo Alberti
Addetto stampa: Paola Mariotti
Addetto alla logistica: Pamela Pannicelli