La nostra storia...

il giorno 17/06/2022 abbiamo avuto un incontro in Municipio con l’Assessora Estella Marino per valutare la possibilità di adottare, con la nostra nuova Associazione Quelli che il parco, il “PARCO LUCIO MARIO PERPETUO” sito nella via omonima già in adozione dalla Associazione SCM e che verrà restituito al Comune alla data di scadenza. La nostra intenzione è quella di continuare a dare un senso di comunità e appartenenza che nel corso degli anni ha trasformato un posto invivibile in un parco frequentato da anziani e bambini, grazie a tutti i lavori di mantenimento e pulizia svolti.

ATTO COSTITUTIVO

Il giorno 22 del mese di giugno dell'anno 2022 in Roma, Via Lucio Mario Perpetuo, alle ore 19.00, si sono riuniti i seguenti signori:

16 SOCI FONDATORI (DOCUMENTAZIONE IN FASE DI CARICAMENTO SITO IN LAVORAZIONE)

I comparenti di comune accordo, dopo ampia ed approfondita discussione, stipulano e convengono quanto segue:



Articolo 1
E’ costituita fra i suddetti comparenti un’Associazione che si configura come organizzazione di volontariato denominata “QUELLI CHE IL PARCO - ODV” ai sensi degli artt. 32 e segg. del Decreto Legislativo n. 117 del 2017 (Codice del Terzo Settore), la cui disciplina è indicata nello Statuto allegato sotto la lettera A, che costituisce parte integrante del presente atto. L’Associazione, in virtù dell’iscrizione nell’apposito Registro, adotta la qualifica di ODV e utilizza tale acronimo inserendolo negli atti, nella corrispondenza e in ogni comunicazione e manifestazione esterna della medesima.
Articolo 2

L’Associazione ha sede a Roma in via Egerio Levio

Articolo 3

L’Associazione è apartitica, senza fini di lucro neanche indiretto. Persegue finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale avvalendosi in modo prevalente delle prestazioni dei volontari associati. Svolge, prevalentemente in favore di terzi, le seguenti attività di interesse generale di cui all’art. 5 comma 1 del Decreto Legislativo n.117 del 2017:
• interventi e servizi finalizzati alla salvaguardia e al miglioramento delle condizioni dell'ambiente e all'utilizzazione accorta e razionale delle risorse naturali, con esclusione dell'attività, esercitata abitualmente, di raccolta e riciclaggio dei rifiuti urbani, speciali e pericolosi, nonché alla tutela degli animali e prevenzione del randagismo, ai sensi della legge 14 agosto 1991, n. 281;

• organizzazione e gestione di attività culturali, artistiche o ricreative di interesse sociale, incluse attività, anche editoriali, di promozione e diffusione della cultura e della pratica del volontariato e delle attività di interesse generale di cui al presente articolo

• formazione extra-scolastica, finalizzata alla prevenzione della dispersione scolastica e al successo scolastico e formativo, alla prevenzione del bullismo e al contrasto della povertà educativa

• accoglienza umanitaria ed integrazione sociale dei migranti

• promozione della cultura della legalità, della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata

• promozione e tutela dei diritti umani, civili, sociali e politici, nonché dei diritti dei consumatori e degli utenti delle attività di interesse generale di cui al presente articolo, promozione delle pari opportunità e delle iniziative di aiuto reciproco, incluse le banche dei tempi di cui all'articolo 27 della legge 8 marzo 2000, n. 53, e i gruppi di acquisto solidale di cui all'articolo 1, comma 266, della legge 24 dicembre 2007, n. 244


Articolo 4

L’Associazione avrà come principi fondamentali la Costituzione Italiana, la legislazione vigente e lo Statuto sociale che ribadisce: l’assenza di fini di lucro, il perseguimento di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, la libera e volontaria adesione all’Associazione, che avviene con domanda dell’interessato al Consiglio Direttivo il quale delibera secondo criteri non discriminatori, coerenti con le finalità perseguite e le attività di interesse generale svolte. In caso di comunicazione di diniego motivato, è previsto il ricorso all’Assemblea. Il funzionamento dell’Associazione è basato sulla volontà democratica espressa dagli Associati, i quali hanno tutti pari diritti ed obblighi, la gratuità delle prestazioni dei volontari, l’elettività e la gratuità delle cariche sociali.

Articolo 5

L’Associazione ha durata illimitata. In caso di scioglimento o estinzione dell’Associazione, tutte le risorse economiche che residuano dopo l’esaurimento della liquidazione non potranno essere divise tra gli associati, ma saranno devolute ad altra organizzazione di volontariato che svolga stesse o analoghe attività d’interesse generale, previo parere positivo dell’Ufficio di cui all’art. 45 comma 1 del D. Lgs. n. 117/2017 allorquando istituito.

Articolo 6

I comparenti stabiliscono che, per il primo mandato triennale, il Consiglio Direttivo sia composto da n. 16 membri e nominano a farne parte i signori ai quali contestualmente attribuiscono le cariche:

Serfilippi Mauro Presidente
Ottaviani Antonio Vicepresidente
Andreani Nadia Consigliere

Articolo 7

Tutti i neonominati presenti alla riunione dichiarano che non esistono elementi di incompatibilità e di accettare le rispettive cariche.

Articolo 8

Gli eletti costituiscono così, sempre in applicazione dello Statuto dell’Associazione, il Consiglio Direttivo, suscettibile di modifiche o di integrazioni in successive ed apposite assemblee dei Soci.

Articolo 9

L’Assemblea delibera di conferire al Presidente il potere di apportare tutte le eventuali modifiche al presente Statuto richieste in sede di registrazione.
Articolo 10

Le spese del presente atto, annesse e dipendenti, si convengono ad esclusivo carico dell’Associazione qui costituita. La registrazione è richiesta in esenzione dell’imposta di bollo e di registro ai sensi dell'articolo 82, comma 3 e 5 del D.Lgs. n. 117/2017. 

LISTA ASSOCIATI

Contattaci o seguici

© Copyright 2020 Mobirise. All Rights Reserved.

Designed with ‌

Mobirise